U.O. PSICHIATRICA MANTOVA 2

Descrizione:

 

Direttore Andrea Pinotti

Coordinatore CPM Loghino Marzolle Suzzara Lorenza Brandani
Coordinatore CRA Quistello Giuseppe Caccaviello


 

È finalizzata all’applicazione di interventi di prevenzione, diagnosi, cura, riabilitazione delle persone portatrici di disagio psichico e all’organizzazione degli interventi rivolti alla promozione e tutela della salute mentale della popolazione di riferimento. Principio irrinunciabile, per una corretta operatività psichiatrica in ottemperanza agli indirizzi sanciti dalla legislazione vigente, è rappresentato da un forte investimento sull’attività territoriale nel rigoroso rispetto della continuità terapeutica che si esprime nella presa in carico di pazienti gravi secondo un modello integrato multi professionale. Ciò consente di lavorare in direzione dell’integrazione sociale e di ridurre lo stigma e la necessità di istituzionalizzazione protratta, con fenomeni impliciti di regressione e di emarginazione.

Organizza il percorso di integrazione dei pazienti nel territorio avvalendosi di strutture con un'offerta diversificata di intensità di cura (CRA Quistello, CPM “Loghino Marzole” di Suzzara, Residenze leggere, CD di Ostiglia e di Suzzara).

Per quanto attiene le strutture psichiatriche ambulatoriali territoriali (CPS di Quistello, CPS di Viadana e Ambulatori CPS di Suzzara e di Ostiglia), il lavoro di rete è una metodologia di intervento privilegiata, pertanto la struttura ha rapporti costanti con istituzioni, terzo settore, forze dell’ordine.

Si compone delle seguenti articolazioni:

CPM - Comunità Protetta a Media protezione Loghino Marzole (Suzzara): gli obiettivi vengono concordati con l'equipe del CPS, sono finalizzati al recupero di uno stile di vita e di adeguati comportamenti nel rispetto delle caratteristiche e delle abitudini soggettive. Le attività svolte durante il soggiorno servono quindi a raggiungere gli obiettivi in uno o più dei seguenti ambiti: abilità di base; risocializzazione; inserimenti lavorativi. Per ogni paziente viene stilato e sviluppato uno specifico PTI e PTR.

CRA - Comunità Riabilitativa Alta Assistenza (Quistello): attiva i programmi in regime di residenzialità o semiresidenzialità. La comunità realizza interventi riabilitavi e di risocializzazione finalizzati al consolidamento dell’Io, all’acquisizione/riacquisizione delle competenze di base e interventi di trattamento residenziale post degenziale, finalizzati ad un passaggio graduale tra SPDC e domicilio. Per ogni paziente viene stilato e sviluppato uno specifico PTI e PTR.

Alla U.O. Psichiatrica Mantova 2 afferiscono le seguenti strutture: Area Territoriale di Viadana, Area Territoriale Quistello  e SPDC Borgo Mantovano.

U.O. PSICHIATRICA MANTOVA 2

Ospedale Pieve di Coriano - Blocco B, 1° piano
Segreteria

0386717314 - 0386717315