Lotta ai virus, installati i dispenser per il lavaggio delle mani

Sono stati installati nei giorni scorsi i dispenser elettronici per l’igiene delle mani. L’Azienda Carlo Poma è tra le prime in Lombardia a utilizzare questi erogatori, utilissimi al fine di impedire al visitatore di contaminare i pazienti ricoverati con virus e batteri provenienti dall’esterno. Allo stesso tempo si evita di portare al di fuori dell’ospedale e all’interno della propria famiglia microrganismi contratti all’interno dei reparti ospedalieri. I primi dispenser – 26 in tutto - sono stati installati, in via sperimentale, all’ingresso delle seguenti strutture: ad Asola in Medicina, Emodalisi e Blocco Operatorio; a Pieve in Medicina – sezioni A e B – Emodialisi, Rianimazione, Blocco operatorio; a Mantova in Medicina – sezioni A e B - Geriatria, Gastroenterologia, Oncologia, Neurologia, Pneumologia-Utir, Cardiologia Utic, Blocco operatorio, Sala Operatoria di Cardiochirurgia, Sala Operatoria di Ortopedia, Rianimazione, Terapia Intensiva Neonatale, Malattie Infettive, Malattie Infettive day hospital, Cure Palliative, Nefrologia, Emodialisi. Se la sperimentazione avrà un buon esito, gli erogatori verranno collocati in tutte le Strutture dell’Azienda.

L’igiene delle mani è una delle modalità più importanti per prevenire la contaminazione e la trasmissione delle infezioni, come ad esempio il virus dell’influenza. La campagna del Ministero della Salute e della Regione Lombardia per il controllo dell’epidemia di influenza da virus A, sottolinea in modo particolare la pratica dell’igiene delle mani come momento fondamentale al fine della riduzione del rischio di contagio e di trasmissione dell’influenza. In modo particolare, l’uso del decontaminante alcolico è raccomandato dalle più rilevanti Linee Guida Internazionali come ad esempio quelle dell’Organizzazione Mondiale della Sanità, perché riduce in tempi brevissimi e con la massima efficacia la carica microbica presente sulle mani, è un sistema pratico da utilizzare in quanto è disponibile anche in piccoli contenitori, lo si può tenere sempre con sé ed è indispensabile quando il lavaggio delle mani tradizionale non è praticabile.

Già da alcuni anni in Azienda, il Comitato Infezioni Ospedaliere realizza i Piani annuali di sorveglianza e controllo delle infezioni nosocomiali, monitorando i microrganismi presenti in azienda, realizzando corsi di formazione, elaborando linee guida aziendali, promuovendo il buon uso degli antibiotici ed effettuando sopralluoghi di verifica e sensibilizzazione del personale. Oggetto di verifica è soprattutto l’igiene delle mani. Uno dei sistemi di controllo sull’igiene delle mani in ospedale è Il monitoraggio dei consumi di prodotti specifici per il lavaggio e la decontaminazione delle mani: i dati indicano un aumento dei consumi negli ultimi anni, grazie ai sopralluoghi e agli interventi formativi e di sensibilizzazione effettuati.


 



Pagina aggiornata al: 27 Maggio 2011