Gemellaggio con Montréal, via allo scambio tra professionisti

Continuano le attività legate al gemellaggio Mantova-Montréal. Lunedì, con i saluti della direzione aziendale, è iniziata la visita di una delegazione canadese all’ospedale di Mantova e alla fine della settimana un gruppo di professionisti dell’Azienda Ospedaliera Carlo Poma raggiungeranno l’Ospedale Santa Cabrini di Montréal. Il progetto, che avrà la durata di due anni, si pone tra i diversi obiettivi quello di contribuire in modo rilevante all’analisi organizzativa e gestionale con riferimento alle modalità di assistenza nelle aree di urgenza-emergenza, oncologia, cure palliative, assistenza erogata in regime di degenza, ospedalizzazione a domicilio, continuità assistenziale e ulteriori aree che saranno successivamente identificate.

In questi giorni i professionisti di Montréal hanno potuto confrontarsi con i colleghi mantovani sull’organizzazione aziendale, la struttura del Sitra, il percorso del Paziente Oncologico, le Cure Palliative con il percorso di Ospedalizzazione Domiciliare, il percorso Senologico, il Pronto Soccorso, la Comunicazione. La delegazione è composta dal Commissario locale ai reclami e alla qualità dei servizi Marina Javicoli, la direttrice delle cure e servizi clinici Lina Spagnuolo, la direttrice delle cure infermieristiche Adele Ferrante.

Il gemellaggio – dal titolo “Regione Lombardia e Québec. La salute è per l’uomo: le organizzazioni insieme per crescere” - è un programma d’intervento che si colloca tra i Progetti di Sanità Internazionale per l’anno 2010 approvati da Regione Lombardia e indirizzati ai Paesi in via di sviluppo ed economia di transizione nonché ai sistemi sanitari avanzati. Principale obiettivo del sodalizio è la creazione strutturata di una rete di conoscenze e competenze per apportare migliorie alle prestazioni sanitarie mediante il contributo delle esperienze delle due strutture. All’inizio di settembre l’Azienda Ospedaliera aveva ospitato la direttrcie dell'Ospedale Santa Cabrini di Montréal (Canada) Irene Giannetti (Nella foto i professionisti di Montréal con il colleghi del Poma).

 

 

Gemellaggio



Pagina aggiornata al: 21 Ottobre 2010