Disagio psichico, un pool di professionisti aiutano gli adolescenti

Uno spazio aperto dedicato ai ragazzi in difficoltà. Adolescence: Work in Progress è un progetto innovativo del Dipartimento di Salute Mentale dell’Azienda Ospedaliera Carlo Poma, finanziato da Regione Lombardia. La sua finalità è di offrire agli adolescenti con disagio psichico i seguenti percorsi di aiuto e contesti di cura appropriati:
„« Spazi dedicati ad uso degli adolescenti;
„« Servizi user-friendly, accoglienti, progettati insieme a loro;
„« Percorsi a bassa soglia di accesso: chi cerca aiuto deve trovarlo con facilità e tempestività, senza obbligo di invio da parte di uno specialista o del medico curante;
„« Progetti trasversali, che mirano ad evitare l’isolamento: servizi che non separano i ragazzi in base al sintomo, ma che costruiscono il proprio intervento sul progetto di vita dell’adolescente, sull’acquisizione delle competenze necessarie a realizzarlo.

Il Dipartimento di Salute Mentale realizza tali obiettivi attraverso una serie di interventi:
„g Costituzione in ogni struttura di Psichiatria dell’Azienda di un team multidisciplinare (psicologi, psichiatri, educatori, infermieri professionali) dedicato all’adolescenza;
„g Creazione di un tavolo inter-istituzionale (composto da Dsm, Uonpia, Psicologia Clinica, Serd, Consultori Asl, Servizi per i minori), finalizzato alla realizzazione di progetti in rete di prevenzione, diagnosi, trattamento precoce e riabilitazione del disagio psichico adolescenziale-giovanile;
„g Accreditamento di due posti letto in Pediatria a Pieve di Coriano per il trattamento ospedaliero della psicopatologia adolescenziale;
„g Realizzazione di un protocollo d’intesa per la gestione delle urgenze-emergenze psicopatologiche in età adolescenziale;
„g Conversione della comunità (Cmp) Grazie in un contesto riabilitativo ad alto profilo di attivazione per soggetti di età inferiore ai 30 anni;
„g Individuazione di spazi ambulatoriali dedicati alla fascia giovanile-adolescenziale, dove si realizzerà la compresenza degli operatori Dsm e Uonpia;
„g Attività di prevenzione primaria nelle scuole medie superiori che vogliono essere vere e proprie esperienze di progettazione condivisa con i ragazzi;
„g Realizzazione di un percorsi di formazione: programmi superspecialistici per i team clinici dedicati all’adoescenza (Dsm, Uonpia, Psicologia clinica, Serd, Consultori Asl, Servizi per i minori); corsi ecm per gli operatori della sanità (medici di medicina generale, pediatri, ginecologi, etc); formazione di peer helpers, insegnanti, genitori, membri di associazioni di volontariato, di centri di aggregazione giovanile, di parrocchie; proposte informative per la cittadinanza.

Per promuovere il progetto, il Dipartimento di Salute Mentale ha collaborato con l’Istituto d’Arte Giulio Romano, che ha curato il progetto grafico delle brochure illustrative. Il servizio è attivo a Manova, Castiglione delle Stiviere e Pieve di Coriano (a cui fa capo anche Suzzara). Per contatti:
Mantova
Si può telefonare dal dal lunedì al venerdì dalle 8 alle 20, allo 0376.357611
Ci si può presentare di persona il martedì dalle 16 alle 17.30 al Centro Psicosociale di Viale Repubblica 2H.

Castiglione delle Stiviere
Si può telefonare dal dal lunedì al venerdì dalle 8 alle 20, allo 0376.670703,
Ci si può presentare di persona il giovedì dalle 14 alle 16 al Centro Psicosociale di Via Garibaldi 65.

Suzzara e Pieve di Coriano
Si può telefonare dal dal lunedì al venerdì dalle 8 alle 14, allo 0376.522374.
Ci si può presentare di persona il martedì dalle 10 alle 12 al Poliambulatorio dell’Ospedale di Pieve di Coriano (primo piano, Ambulatorio percorso adolescenza).

 

 


 



Pagina aggiornata al: 17 Aprile 2012