MEDICINA LEGALE

Con l’attuazione della normativa di evoluzione del sistema sociosanitario regionale si realizza la piena valorizzazione della natura trasversale delle competenze medico legali, attraverso l’assegnazione alla struttura di Medicina Legale dei compiti di supporto alle esigenze non soltanto
della rete territoriale (prestazioni a prevalente natura certificativa ed accertativa), ma anche del polo ospedaliero, realizzando in questo modo quanto più volte rimarcato dalle disposizioni regionali relativamente alla disponibilità all’interno delle aziende “di professionalità specializzate per la valutazione della responsabilità medica/sanitaria e del danno” e alla “necessità di accrescere le competenze medico legali dei professionisti coinvolti nel processo di gestione del contenzioso".
Nell’ambito del Comitato Valutazioni Sinistri aziendale (CVS), collabora con l’Avvocatura e il Risk Manager.
 




Pagina aggiornata al: 19 maggio 2017