Congresso Nazionale MANTOVA DIABETE 2012
Le complicanze del diabete e altro ……

14 – 15 Settembre 2012loca
MAMU - MANTOVA MULTICENTRE
L.go Pradella 1/B - 46100 Mantova

 

In questi anni i diabetologi mantovani hanno cercato di migliorare il servizio offerto all’utenza curando in particolar modo l’aspetto di “disease management”. La prevalenza del diabete è in continuo aumento nella popolazione e vi è pertanto la necessità di coniugare la volontà di offrire prestazioni sempre di maggior qualità, con la reale disponibilità di risorse, sia umane che economiche.Dal 2007 è operativo nella nostra provincia il ”progetto di GESTIONE INTEGRATA progressiva e personalizzata del paziente diabetico tipo 2” che vede coinvolti tutti gli specialisti diabetologi sia ospedalieri che territoriali e la maggior parte dei Medici di Medicina Generale. Al di là della stesura di un PDTA condiviso, la premessa principale affinché la persona affetta da diabete venga curata in modo adeguato è che vi sia una BUONA CULTURA DIABETOLOGICA, non solo tra gli specialisti diabetologi, ma anche tra i Medici di Medicina Generale ed altri specialisti coinvolti nella cura delle complicanze della malattia diabetica.
Il primo obiettivo del Congresso è pertanto ispirato da questa “sete di cultura diabetologica” che ci ha spinto a coinvolgere relatori di elevato profilo scientifico su vari argomenti inerenti la patologia diabetica e le sue complicanze. Nella prima giornata vi saranno pertanto autorevoli relazioni sulle complicanze cardiovascolari (diabete e cuore, dislipidemia e diabete, diabete e coagulazione) e nefrologiche (nefropatia incipiente, microalbuminuria e trattamento antiipertensivo).
La seconda giornata si aprirà con altre relazioni autorevoli sulla terapia del diabete mellito tipo 2 (terapia insulinica, ipoglicemizzanti orali e nuovi farmaci incretinici). Sarà pertanto un’occasione per presentare il più attuale “stato dell’arte” sulla terapia del diabete tipo 2. Seguirà poi una “tavola rotonda di tutti i diabetologi mantovani“ che è ispirata dal secondo obiettivo di questo Congresso e cioè quello di poter dare indicazioni su come “tradurre nella pratica clinica di tutti i giorni “ tutto il bagaglio di conoscenze scientifiche, di standard di cura, di linee guida che ci vengono proposti, evidenziandone le difficoltà e criticità, ma anche le possibili soluzioni.
Al Congresso sono invitati medici specialisti diabetologi, endocrinologi, internisti, ma anche specialisti interessati alla cura delle complicanze, medici di famiglia, infermieri e farmacisti. Il ruolo educazionale dell’infermiere professionale dedicato alla diabetologia si è continuamente evoluto negli ultimi anni, tanto da diventare una figura insostituibile del “team diabetologico”.
Vi sarà pertanto una relazione di una coordinatrice infermieristica, sul ruolo dell’infermiere nella terapia educazionale e verrà trattato in particolare il “corretto” uso del monitoraggio domiciliare della glicemia, tema molto attuale e dibattuto essendo nel contempo ottimo strumento di controllo e cura del diabete, ma anche una “voce di spesa della sanità”.
La IV sessione tratterà di alcune complicanze “complicate“ del diabete, quali il piede diabetico ed il deficit erettile e sarà interessante anche per gli specialisti “non diabetologi” che sono coinvolti nella cura delle complicanze.
LA V ed ultima sessione affronta problemi “organizzativi” in contesti specifici, che sono molto attuali e non sempre di facile soluzione. I nuovi criteri diagnostici per il diabete gestazionale hanno creato un aumento notevole della prevalenza con conseguente aumento delle richieste di prestazioni: come affrontare questo ulteriore carico di lavoro? La tecnologia fa sempre più parte del nostro mondo moderno ed anche della diabetologia: ci sarà pertanto un’autorevole relazione su come poter applicare una terapia con microinfusori anche in realtà territoriali. Infine la “gestione dell’iperglicemia in Ospedale“ rimane una sfida organizzativa ambiziosa data la complessità e l’entità del problema; a tal proposito verrà presentata l’esperienza dell’Azienda C. Poma di Mantova.
In sintesi, il razionale del Congresso Mantova diabete 2012 è quello di poter offrire spunti culturali diabetologici di elevato profilo scientifico, associati a possibili soluzioni di applicazione nella vita di tutti i giorni.

 

Clicca qui e scarica il programma

14 Settembre

14.00 Registrazione dei partecipanti
14.30 Saluto delle Autorità
Luca Stucchi - Direttore Generale Azienda Ospedaliera Carlo Poma Mantova
Mauro Borelli - Direttore Generale ASL Mantova
Carlo Maccari - Assessore Regione Lombardia
Alessandro Pastacci - Presidente della Provincia di Mantova
Nicola Sodano - Sindaco di Mantova
Marco Collini - Presidente dell’Ordine dei Medici Chirurghi ed Odontoiatri della Provincia di Mantova
15.00 Presentazione del Congresso e degli obiettivi formativi
P.P. Vescovi
 

I SESSIONE Macroangiopatia diabetica
Moderatori: M. Franchini, A. Giustina

15.15 Diabete e cuore
R. Zanini
15.45 Dislipidemia e diabete
I. Zavaroni
16.15 Diabete e coagulazione
F. Manzato
16.45 Discussione
17.00 Coffee break

 

II SESSIONE Nefropatia Diabetica
Moderatori: E. Fiaccadori, R. Tarchini

17.15 Aspetti di fisiopatologia
P. Fioretto
17.45 Nefropatia incipiente, microalbuminuria e trattamento antiipertensivo
P. Cavallo Perin
18.15 Discussione
18.30 Chiusura dei lavori prima giornata

 

15 Settembre
III SESSIONE Terapia del diabete tipo 2
Moderatori: G. Pascal, U. Valentini

8.30 Terapia insulinica
G. Bolli
9.00 Ipoglicemizzanti orali: vecchissimi ma buoni, vecchi da abbandonare e seminuovi da non trascurare
E. Bonora
9.30 Incretine
A. Pezzarossa
10.00 Discussione
10.15 Tavola Rotonda dei Diabetologi Mantovani - Moderatori: E. Bonora, S. Fazion, E. Roti
Gli ipoglicemizzanti vecchi e nuovi. Applicazione della flow Chart per la terapia del diabete tipo 2 nella pratica clinica quotidiana
M. Bosi, A. Forapani, S. Gallana, E. Mantovani,G. Pascal, G. Rignanese, F. Saggiani, A. Sanguanini, M.L. Spina, P. Zucchi
10.45 Il ruolo del farmacista come coadiutore nella terapia educazionale della persona affetta da diabete
M. Cavarocchi
11.00 Coffee break
11.15 Il monitoraggio domiciliare della glicemia: un corretto approccio educativo
A. Magri
 

IV SESSIONE Le complicanze “complicate”
Moderatori: R. Pacchioni, P. Zucchi

11.45 Piede diabetico
C. Caravaggi
12.15 Piede diabetico… e i suoi colori
P. Lui
12.30 Disfunzione erettile
C. Gazzaruso
13.00 Discussione
13.15 Lunch
 

V SESSIONE “Le complicanze… organizzative”nella cura del diabete in contesti specifici
Moderatori: G. Grisolia, R. Rondelli

14.00 Diabete Gestazionale: cosa è cambiato dopo l’applicazione dei nuovi criteri diagnostici
A. Lapolla
14.30 La terapia con microinfusore: quali elementi per un vantaggioso rapporto costo/beneficio
E. Zarra
15.00 Gestione iperglicemia in ospedale: l’esperienza Mantovana
S. Fazion
15.30 Discussione
15.45 Compilazione modulistica ECM
16.00 Conclusioni
P.P. Vescovi
16.15 Chiusura dei lavori e verifica degli obiettivi formativi raggiunti

_________________________________
PRESIDENTE DEL CONGRESSO
Prof. Pier Paolo Vescovi
Direttore Dipartimento Medico
Azienda OspedalieraCarlo Poma
Strada Lago Paiolo, 10 - 46100 Mantova
Tel. 0376 201333 - E-mail: paolo.vescovi@aopoma.it

_____________________________________________
SEGRETERIA SCIENTIFICA
Dott. Stefano Fazion, Azienda Ospedaliera Carlo Poma, Mantova
Prof. Andrea Giustina, Università degli Studi di Brescia
Dott. Enzo Mantovani, Azienda Ospedaliera Carlo Poma, Mantova
Dott.ssa Francesca Saggiani, Azienda Ospedaliera Carlo Poma, Mantova

____________________________________________________________
SEGRETERIA ORGANIZZATIVA E PROVIDER ECM
Cogest M. & C. S.r.l
Vicolo San Silvestro, 6 - 37122 Verona
Tel. 045 597940 - Fax 045 597265
E-mail: cogest@tin.it - www.cogest.info

 Info Generali

SEDE DEL CONGRESSO
MAMU - MANTOVA MULTICENTRE
L.go Pradella 1/B - 46100 Mantova


Come raggiungere la sede dei lavori

In auto: dall’uscita autostradale di Mantova Nord (A22)
Alla rotonda prendere la seconda uscita in direzione di: Nogara, Padova, Mantova centro; alla rotonda prendere la terza uscita in direzione di Mantova. Proseguire seguendo le indicazioni per Mantova centro; arrivati al Castello di San Giorgio mantenere la destra e seguire le indicazioni per la stazione ferroviaria. Arrivati alla stazione alla prima rotonda svoltare a sinistra (il Centro è a
150 mt).

In aereo: dall’Aeroporto “Valerio Catullo” di Villafranca Verona. Prendere l’autostrada A22 (casello di Verona Nord); uscire a Mantova Nord, da qui seguire le indicazioni di cui sopra.

In treno
Usciti dalla stazione tenere la destra e procedere in direzione sudovest su Piazza Don Eugenio Leoni; continuare su Via Saverio Bettinelli. Dopo 90 mt circa svoltare a destra ed imboccare Largo di Porta Pradella, sulla sinistra si trova il MAMU.

Parcheggi:
• Via L. Fancelli, 11 - 46100 Mantova (circa 60 posti auto)
• Viale Te - 46100 Mantova (più di 100 posti auto)


ISCRIZIONI
Iscrizione gratuita e limitata ai primi 150 richiedenti. Per esigenze organizzative si richiede l’invio della scheda di iscrizione, qui di seguito scaricabilie,  che dovrà pervenire entro il 31.08.2012 alla Segreteria Organizzativa COGEST M. & C.
La Segreteria invierà un messaggio di ricezione e conferma di partecipazione.
Clicca qui e scarica la scheda d'iscrizione
É possibile effettuare l’iscrizione online collegandosi al sito www.cogest.info. É sufficiente cliccare sulla sezione “Agenda congressi - Iscrizioni on-line” e, dopo aver scelto l’evento di interesse, registrarsi cliccando il pulsante “Iscrizioni on-line”.
Qualora subentrassero impedimenti alla partecipazione al Congresso, si prega di darne tempestiva comunicazione alla Segreteria Organizzativa.


PRENOTAZIONE ALBERGHIERA
Chi necessitasse di pernottare a Mantova può a contattare la Segreteria Organizzativa COGEST M. & C. per info e costi.


ECM - Provider COGEST M. & C. S.r.l. (Provv. Res. Cod. 979)
Cogest M. & C. S.r.l. è accreditato dalla Commissione Nazionale ECM a fornire programmi di formazione continua per tutte le professioni. Cogest M. & C. S.r.l. si assume la responsabilità per i contenuti, la qualità e la correttezza etica di questa attività ECM.
Al Congresso sono stati attribuiti n° 6,8 Crediti Formativi ECM per:
• Medici (area multidisciplinare)
• Infermieri
• Farmacisti.
Per l’attribuzione dei crediti formativi è richiesta la presenza in aula per tutta la durata del Congresso (100%); è inoltre necessario superare la prova di apprendimento (almeno il 75% di risposte corrette) e compilare la modulistica relativa alla qualità percepita
.


MODALITÀ DI VERIFICA DELLA PRESENZA, DELLA QUALITÀ PERCEPITA E DELL’APPRENDIMENTO
• Firma di presenza
• Questionario per la rilevazione della qualità percepita
• Test composto da 4 domande per ogni credito attribuito, con risposta a scelta multipla
 


 



 



Pagina aggiornata al: 20 Agosto 2012