Neurologia, nuovo direttore Alfonso Ciccone. Un grazie a Previdi

E’ Alfonso Ciccone il nuovo direttore della Neurologia. Sostituisce Paolo Previdi, da 7 anni primario facente funzione della Struttura, che l’Azienda Ospedaliera ringrazia per la lunga e competente attività svolta al Poma. Ciccone, nato a Bellinzona nel 1964, è stato responsabile dell’unità operativa di Neurologia dell’Ospedale Bolognini di Seriate (Bergamo) dal 16 gennaio ad oggi e prima, a partire dal 1998, dirigente medico della Neurologia dell’ospedale Niguarda di Milano, dove ha collaborato all’organizzazione della stroke unit per i pazienti affetti da ictus. Le esperienze professionali precedenti si sono svolte al Policlinico di Milano, negli ospedali di Vimercate e di Como.
Laurea nel 1989 all’Università degli Studi di Milano, si è specializzato sempre a Milano nel 1993, ha svolto attività di ricerca all’Unità di Neuroepidemiologia dell’Istituto di ricerche farmacologiche Mario Negri di Milano. Ha coordinato vari studi su ictus e trombosi. Dal 2002 ricopre incarichi di docenza. A tutt’oggi è docente al master di II livello in malattie Cerebrovascolari all’Università Milano-Bicocca. E’ responsabile regionale per la Lombardia dell’Associazione Italiana di Neuroepidemiologia, fa parte del direttivo dell’Isa (Italian Stroke Association) e della Sno (Società italiana dei neurologi, neuroradiologi e neurochirurghi ospedalieri).

Paolo Previdi, che cesserà dopo una carriera di 12 anni alle dipendenze dell’Azienda Ospedaliera, è nato a Mantova nel 1950 e si è laureato e specializzato all’Università di Modena rispettivamente nel ’75 e nel ’79. Assistente universitario dal 1975 al 1977 alla Clinica Neurologica dell’Università di Modena è passato poi all’ospedale di Mantova, dove da oltre dieci anni era responsabile della Stroke Unit, una delle strutture più importanti della Lombardia per numero di pazienti trattati. Inizialmente si è interessato di Neuropsicologia quindi, negli anni ’80, è stato responsabile del modulo di Neuroriabilitazione. Negli anni ’90 ha fondato il Centro per la cura della Sclerosi Multipla, riconosciuto nel 1996 come centro di riferimento regionale. Durante il suo primariato si è formato inoltre il Centro per le malattie neuromuscolari.



Pagina aggiornata al: 02 Maggio 2012