Psichiatria, riabilitazione in passerella a Quistello

Martedì 28 giugno al C.R.A. di Quistello, Psichiatria Basso Mantovano dell' Azienda Ospedaliera Carlo Poma di Mantova, si è svolta l'annuale sfilata di moda, che ha previsto anche un corollario di iniziative collaterali: balli, canti, esposizione di collane e auto d'epoca (1950). Il pubblico numerosissimo, le luci, gli ospiti del C.R.A., gli operatori della struttura, la Cooperativa Sociale Le Api di Quistello e il vice presidente e coordinatore Cristiano Gagliardi hanno creato un'atmosfera magica. Un ringraziamento particolare va a tutti coloro che hanno contribuito alla realizzazione dell'evento, a coloro che dietro "le quinte" hanno preparato gli ospiti per il canto e per la sfilata in passerella. Anche quest'anno "la famiglia" C.R.A. si è ampliata ulteriormente, tanti ci hanno creduto, negli ospiti e nell'evento. Il dopo "sfilata" ha reso protagonisti e orgogliosi i pazienti...sono sane "iniezioni di autostima". Per il Cra "riabilitare" significa: lavorare sulle parti sane e non sulla cronicizzazione. Un ringraziamento particolare va agli sponsor della serata:

• Cooperativa Sociale Le Api di Quistello nella persona del vice presidente e Coordinatore Cristiano Gagliardi;
• Sandra Alberini MaxBel abiti, San Benedetto Po;
• Scuola di danza Anabela Borghes, Quistello;
• "Simpatiche Canaglie", Quistello;
• Luca Guidi e i favolosi abiti anni'50, Quistello;
• Acconciature "Caporali", Marmirolo;
• Giovanni Marani per l'auto d'epoca, Suzzara;
• Autofficina Lorenzo Pasotti auto d'epoca, Suzzara;
• Comune di Quistello;
• Pro Loco, Quistello;
• AVIS Quistello;
• Bar "La Fragola", Quistello;
• Bar Commercio, Quistello.


Pagina aggiornata al: 30 Giugno 2011