Il linguaggio dell’accordo in un libro
 

Il 24 maggio alle 18.30, al Palazzo del Plenipotenziario (Piazza Sordello 43), sarà presentato il libro "Il linguaggio dell’accordo".

Si tratta di un percorso formativo diventato anche un libro, che nasce dall’esigenza espressa da differenti figure professionali (medici e operatori sanitari, personale di contatto, assistenti sociali, avvocati, mediatori, commerciali, insegnanti) di comprendere le potenzialità del linguaggio nella costruzione di relazioni accordate. Questo percorso ha portato ad affrontare queste tematiche con centinaia di persone (molte delle quali operanti presso il Poma) coinvolte in prima persona ogni giorno nella costruzione di relazioni.

E' un libro nel quale si riprendono gli argomenti trattati in aula, spiegando concretamente quanto il linguaggio possa influire, nel bene e nel male, nella relazione. Partendo proprio da un’analisi delle dinamiche che possono generare contrasto, si identificano così gli strumenti utili a governare il linguaggio in funzione della relazione. Strumenti e competenze linguistiche che aiutano a comunicare meglio con l’interlocutore, sia esso un paziente, un cliente, un amico o un figlio.

L’obiettivo, ambizioso certo ma non utopistico, del corso così come del libro, è quello di creare una sorta di meccanismo anticontrasto in grado di scattare in modo altrettanto automatico quanto il meccanismo di contrasto. In altre parole, si vuole operare una sorta di inversione delle reazioni, mettendo a nudo quelle dinamiche che, una volta identificate, possiamo governare per orientare le nostre relazioni sulla via dell’accordo. E lo si fa affrontando i vari temi col ritmo di un allenamento sportivo. Un allenamento impegnativo, senza dubbio.


Il percorso formativo e la pubblicazione sono a cura della Palestra della scrittura, laboratorio di studio dei meccanismi di comunicazione attivo a livello anzionale.

 

Scarica la locandina



Pagina aggiornata al: 19 Maggio 2011