Donazioni d'organo, nel 2010 nuova vita per 11 pazienti

Nuova vita per 11 pazienti grazie al trapianto d’organo. E’ il risultato ottenuto dall’Azienda Ospedaliera nell’anno 2010. Il 13 aprile si è tenuto un incontro tra Azienda Ospedaliera Carlo Poma e Regione Lombardia sul tema delle donazioni e prelievi di organi e tessuti. Sono stati forniti i dati di attività per l’anno 2010 della Regione Lombardia e l’apporto dato dall’Azienda in tale ambito. Si è discusso della necessità di implementare il prelievo dei tessuti corneali e delle progettualità poste in essere per il 2011 al fine di migliorare i prelievi e diffondere la cultura della donazione.
Il Coordinatore Regionale Sergio Vesconi ha sottolineato come tutti gli organi donati e prelevati a Mantova siano stati trapiantati con successo. Ciò costituisce un indicatore di gestione corretta ed altamente professionale del processo donativo in tutte le sue fasi (identificazione potenziale donatore, gestione in rianimazione, prelievo in sala operatoria).
Al fine del colloquio è stato fornito un attestato con giudizio positivo con il quale il coordinatore regionale ha espresso la sua riconoscenza, a nome della Regione e della rete Nazionale Trapianti, al personale dell’Azienda Ospedaliera Carlo Poma che nel 2010 “ha consentito a 11 pazienti in lista d’attesa per un trapianto di godere di una nuova vita”.


Pagina aggiornata al: 21 Aprile 2011