Azienda ospedaliera, nuove nomine e congedi

Nomine e congedi per l’Azienda Ospedaliera Carlo Poma. La prima novità riguarda il pensionamento del direttore del Dipartimento Materno-Infantile Giorgio Zamboni, cui subentra il direttore della struttura di Pediatria di Pieve di Coriano Franco Olivetti. Il direttore del dipartimento di Specialità Mediche Alfredo Scalzini si trasferisce alla direzione della Prima divisione di Malattie Infettive degli Spedali Civili di Brescia: lo sostituisce Pier Paolo Vescovi, che sarà quindi alla guida di due dipartimenti, Specialità Mediche e Medico. Fabio Piazza è stato nominato direttore della struttura di Otorinolaringoiatria, il seguito al pensionamento di Nicolino Taurozzi.

GIORGIO ZAMBONI, 67 anni, direttore della struttura di Pediatria dell’Azienda Ospedaliera Carlo Poma dal 2007 e alla guida del Dipartimento Materno-Infantile dal gennaio 2008, già professore ordinario di Pediatria alla Clinica Pediatrica dell’Università di Verona, ha conseguito quattro specializzazioni tra il 1975 e il 1982: Pediatria, Neonatologia, Genetica Medica e Citogenetica. Stimato professionista, si è sempre distinto per le sue qualità umane e per la raffinata cultura, che non ha mancato di testimoniare nelle svariate occasioni offerte anche dalla sua attività lavorativa. Ha conseguito, tra l’altro, una laurea in Filosofia (1999) e dal 2009 è presidente dell’Accademia Nazionale Virgiliana di Scienze Lettere e Arti. La direzione dell’Azienda Ospedaliera e tutti i colleghi gli esprimono la loro gratitudine. Il nuovo direttore del Dipartimento sarà Franco Olivetti, alla guida della struttura di Pediatria dell’Ospedale di Pieve di Coriano.

ALFREDO SCALZINI, 61 anni, romano, residente a Mantova, al Poma dal 1994, torna agli Spedali Civili di Brescia, dove già ha prestato la sua attività dal ’76 al ’94. Tutti i professionisti del Poma lo salutano con cordialità e lo ringraziano, rendono omaggio alla sua lunga carriera mantovana. La scelta di attribuire il dipartimento di Specialità Mediche a Pier Paolo Vescovi, che lo reggerà ad interim, rientra in una precisa stretegia della direzione dell’Azienda Ospedaliera. L’ipotesi è quella dello scioglimento del Dipartimento di Specialità Mediche con la conseguente riassegnazione delle strutture che ne fanno parte a vari dipartimenti.

FABIO PIAZZA, 49 anni, nuovo direttore della struttura di Otorinolaringoiatria, è nato a Parma e ha conseguito all’Università di Parma, nel 1986, la laurea in Medicina e Chirurgia. Sempre a Parma la specializzazione in Otorinolaringoiatria. Ha prestato servizio come Otorinolaringoiatra alla Usl 4 di Parma e all’Azienda Ospedaliera Universitaria di Parma. E’ stato case manager esperto dell’Unità Operativa di Otorinolaringoiatria e Otoneurochirugia dell’Azienda Ospedaliera Universitaria di Parma. E’ docente all’Università degli Studi di Parma. Piazza Subentra a Nicolino Taurozzi, 67 anni, residente a Mantova, al Poma per 30 anni. Prima dell’incarico mantovano, Taurozzi ha prestato la sua attività alla Clinica Otorina di Verona. Dal 1996 è docente di Anatomia e Clinica Cervico-Facciale all’Università degli Studi di Milano.



Pagina aggiornata al: 01 Luglio 2010