SLA: qualità della cura, qualità della vita.
Programmi assistenziali integrati per una presa in carico globale della persona malata di sclerosi laterale amiotrofica.

Il convegno si terrà venerdì 7 Maggio dalle ore 8 alle ore 13 presso l'Auditorium della Banca Monte dei Paschi di Siena, via Luzio n.5/C - Mantova. Se desideri partecipare compila il modulo d'iscrizione online.


La concreta presa in carico ‘globale’ dei malati e delle loro famiglie è una condizione imprescindibile per garantire una migliore qualità di vita possibile in tutte le fasi di questa terribile malattia. La SLA infatti non può ancora essere guarita, ma con la SLA si può vivere.
«Nell'attesa di una cura, le persone affette da SLA devono sapere che molto può essere fatto per aumentare l'aspettativa di vita e migliorarne le condizioni» afferma Robert G. Miller (autore delle nuove linee guida The Care of the Patient with Amyotrophic Lateral Sclerosis, 2009, MD al Dipartimento di Neurologia al California Pacific Medical Center a San Francisco e membro della American Academy of Neurology).
Il convegno vuol essere un’occasione di diffusione dell’informazione, di aggiornamento scientifico, e soprattutto di riflessione, per una qualificata conoscenza delle problematiche connesse alla SLA, rivolto ai Medici di famiglia, agli Operatori Sanitari, ai familiari dei Pazienti, all’opinione pubblica.
L'incontro si prefigge quindi di stimolare e sensibilizzare l’opinione pubblica e le Autorità sanitarie e socio-assistenziali nei confronti dei malati e dei loro familiari, favorendo l’instaurarsi di una collaborazione sempre più stretta ed efficace tra le diverse strutture ed istituzioni che erogano i servizi e le cure domiciliari, le quali assumono un’importanza vitale, considerata la rapida progressione della malattia.
Il convegno costituisce anche il momento conclusivo, riassuntivo e al tempo stesso propositivo, del progetto HPH (Health Promoting Hospital – progetto OMS di rete HPH Italia – Ospedali per la Promozione della Salute): “Qualità ed integrazione nell’assistenza multidisciplinare ai Pazienti affetti da SLA”, realizzato congiuntamente dalle Strutture di Neurologia e Pneumologia dell’Azienda Ospedaliera Carlo Poma.

Clicca qui e scarica il programma 
 


 



Pagina aggiornata al: 06 Aprile 2010

Attenzione: non è al momento possibile iscriversi all'evento!