Chef in ospedale

Chef in ospedale intestazione


Progetto di valorizzazione del benessere alberghiero e delle buona alimentazione all’ospedale di Mantova


Secondo gli studi di settore, il 31 per cento delle persone ricoverate nelle strutture sanitarie soffre della cosiddetta malnutrizione ospedaliera, cioè tende a nutrirsi poco o per nulla, perché non gradisce il cibo distribuito durante la degenza. Combinare gusto e salute a tavola è una sfida possibile, da cogliere anche nelle grandi comunità.

Da dove partire? Da una rivisitazione dei menù riservati ai pazienti e ai professionisti. Via libera quindi a materie prime di qualità, prodotti a chilometro zero, farine integrali, cibi di stagione, frutta e verdura di stagione, legumi, spezie al posto del sale e dello zucchero. I nuovi piatti dovranno tenere conto delle esigenze nutrizionali, ma anche di quelle del palato.

È importante, inoltre, creare spazi dedicati e confortevoli che permettano di socializzare e concedersi una parentesi di relax che riproduca in qualche modo le abitudini domestiche, sia in corsia che in mensa. In modo da rendere il pasto in ospedale un momento sano e piacevole. 

>> leggi il comunicato stampa di lancio dell'iniziativa

> consulta la brochure dedicata all'ALIMENTAZIONE
> scarica le slide del convegno 'Alimentiamo la Salute'
 

Luca Marchini, chef e testimonial del progetto

Luca Marchini Foto

Scopri chi è Luca

Patrizio Roversi, conduttore televisivo e testimonial del progetto

Foto Patrizio Roversi

Scopri chi è Patrizio

Maria Chiara Bassi, nutrizionista

Scopri chi è Maria Chiara

• La nutrizionista consiglia alcune ricette per unire il gusto alla salute, scoprile

 

I video del progetto:

 


Chef in ospedale
 


Incontro pubblico con Franco Berrino
Convegno Alimentiamo la salute


Chef in ospedale - parte 2




Pagina aggiornata al: 06 novembre 2018